Europa Conference League UEFA, Serie A: chi si qualificherebbe oggi?

Ormai è ufficiale. A partire dalla stagione 2021/2022 il parco competizioni della UEFA si allargherà per abbracciare anche una terza neonata, la Europa Conference League UEFA. Se sei interessato a scoprire tutti i dettagli e le modalità del nuovo trofeo, troverai QUI ogni risposta. Ma andiamo adesso a concentrarci sul campionato italiano e su come cambieranno le modalità di qualificazione alle tre competizioni. Secondo il comunicato ufficiale ad oggi in circolazione, la suddivisione sarà la seguente: le prime quattro classificate in campionato continueranno ad accedere alla successiva Champions League, e la quinta all’Europa League. La novità arriva però adesso. Mentre la sesta prenderà parte al percorso di qualificazione per l’Europa Conference League UEFA, la vincitrice della Coppa Italia affiancherà la quinta in classifica in Europa League.

Finora quindi, nessun dubbio: se il campionato nostrano terminasse oggi, la classificata alla terza competizione europea sarebbe l’Hellas Verona di Juric, autentica sorpresa del campionato. Ma, c’è un ma. Che cosa accadrebbe infatti nel caso in cui la vincitrice della Coppa Italia fosse una squadra già qualificata in Champions League? Ipotesi questa non remota, considerando che due delle quattro semifinaliste sono proprio Inter e Juventus. Ecco quanto si legge al momento: “Sarà quindi da chiarire se scalando di una posizione la sesta classificata e ottenendo il diritto di competere nell’Europa League, a partecipare alla Europa Conference League sarà la settima squadra al termine del campionato di Serie A oppure la finalista della Coppa nazionale.” Non c’è quindi ancora una risposta certa. Il nodo, che presenta l’unica eccezione possibile alla schematizzazione ideata, resta per ora da chiarire.