Rugby Olimpiadi 2016: designata l’arbitro Maria Beatrice Benvenuti

Dopo una assenza durata 92 anni, il rugby sarà presente alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. A dare il calcio di inizio al torneo sarà Maria Beatrice Benvenuti, arbitro italiano di soli 22 anni che, a partire da quest’anno, sarà inserito dal World Rugby nel panel della XXXI Olimpiade.

La Benvenuti entrerà a far parte di una nutrita schiera di arbitri di alto livello, tra cui spicca il sudafricano Craig Joubert, che già nel 2011 venne designato per la finale della Rugby World Cup neozelandese. Si tratta di un ruolo di assoluto prestigio per la giovane Maria Beatrice che ha accolto la notizia con parole di grande orgoglio . ‹‹Sono emozionata e felice – ha dichiarato la giovane – è un sogno che diventa realtà››.

Spetterà a lei il compito di fare da portabandiera del rugby italiano alle Olimpiadi 2016, un compito che la neodirettrice di gara sente già pesare su di sé: ‹‹Partecipare ai Giochi Olimpici è il più grande obiettivo che uno sportivo possa darsi, e sono onorata di poter rappresentare il rugby italiano in quella occasione. Nelle prossime settimane lavorerò sodo per presentarmi alle Olimpiadi e dirigere nel migliore dei modi la gara. E’ un’esperienza che può cambiare la vita, tant’è che non vedo l’ora di partire per il Brasile››.

Andrea Sangó

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *