Olimpiadi 2016: accesa la fiamma olimpica dei Giochi di Rio

E’ appena stata accesa dinanzi alle rovine del tempio di Era, nell’antica città di Olimpia. La fiaccola delle Olimpiadi di Rio de Janeiro inizierà ora la staffetta che la condurrà fino alla cerimonia di apertura. Protagonista dell’accensione l’attrice greca Katerina Lehou.

Il primo a tenere la fiamma sarà il campione di ginnastica artistica Lefteris Petrounias, ma nel corso del viaggio itinerante che si ritroverà a percorrere, la fiamma arriverà anche tra le mani di un rifugiato siriano accampato nel campo profughi di Eleonas (a pochi passi da Atene). La fiaccola delle Olimpiadi 2016 percorrerà quasi 20.000 chilometri nell’arco di 95 giorni, toccando 83 città e finendo nelle mani di 12.000 tedofori ciascuno dei quali correrà in sua presenza circa 200 metri.

Il presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), Thokmas Bach, pochi istanti prima dell’accensione della fiaccola aveva affermato che ‹‹oggi scriviamo la storia: questi Giochi saranno un messaggio di speranza in questi tempi che si annunciano difficili››. Un messaggio di speranza, questo, che Bach si è sentito di rivolgere ‹‹al Brasile e al mondo intero››.

Le Olimpiadi di Rio de Janeiro si terranno nell’omonima metropoli brasiliana a partire dal 5 agosto e fino al 21 dello stesso mese. Roma nel frattempo ha avanzato la propria candidatura ufficiale per quelle del 2024.

Andrea Sangó

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *