Champions League: arrivano le ipotesi sull’anticipo della finale

Con la riapertura del mondo del calcio si pensa anche alla Champions League. A questo proposito appaiono molto interessanti le notizie che arrivano da alcune fonti sportive, secondo le quali alcuni grandi club europei vorrebbero anticipare le date della fine.

Quali sarebbero le date per l’anticipazione della Champions League

Proprio sulle date abbiamo la testimonianza di molte fonti giornalistiche. Soprattutto la stampa internazionale farebbe riferimento a delle date specifiche. Per ora l’ipotesi sarebbe quella di chiudere il torneo il 22 agosto, anticipandolo rispetto al 29.

In questo modo si guadagnerebbe una settimana, che sarebbe molto utile, secondo ciò che viene delineato, per riprendere anche 7 giorni prima i campionati nazionali per la prossima stagione.

Inoltre l’ipotesi dell’anticipazione, per guadagnare una settimana di tempo, sarebbe stata spinta anche dalla possibilità di permettere ai giocatori un momento di pausa opportuno, perché altrimenti il calendario sarebbe troppo fitto di impegni.

Lisbona candidata per ospitare la finale della Champions League

Nel frattempo si cerca di prevedere quale potrebbe essere la città ideale per ospitare l’evento che chiuderà la Champions League. Istanbul ha rinunciato per ragioni economiche, quindi adesso la migliore candidata resta Lisbona.

Come alternative ci sarebbero anche Monaco di Baviera e Madrid. Tuttavia si dovrà decidere bene a questo riguardo, perché il nuovo scenario che si profila è quello di scegliere una serie per quarti e semifinali, in modo da svolgere le partite senza andata e ritorno e a porte chiuse.

Bisognerà decidere anche tenendo conto delle eventuali restrizioni di volo che ci saranno tra i Paesi europei e allo stesso tempo badando all’esigenza di sedi con campi adeguati e che possano presentare anche strutture adeguate dal punto di vista alberghiero.