Australian Open: Serena Williams è stata eliminata

Agli Australian Open un colpo di scena: Serena Williams è stata eliminata. La tennista statunitense è stata sconfitta in tre set in uno dei quattro tornei che fanno parte del cosiddetto Grande Slam, che tutt’ora rappresentano i tornei più importanti del mondo. Non ci sono buone notizie neanche per la carriera tennistica di Caroline Wozniacki, tennista danese, che ha dovuto subire anche lei una sconfitta.

Il risultato di Serena Williams fa discutere

Sono state molte le discussioni dopo la sconfitta di Serena Williams al terzo turno degli Australian Open. In effetti la tennista statunitense ha sempre dimostrato di essere una delle più forti nella storia di questo sport.

Eppure il risultato che ha ottenuto in gara non è stato molto avvincente o comunque non ha rappresentato uno dei più importanti che ha raggiunto quando nel 2017 ha vinto un torneo del Grande Slam. In quell’occasione la Williams era riuscita ad aggiudicarsi il titolo più importanti degli Australian Open battendo Venus, proprio durante la finale.

Finisce in lacrime la carriera di Caroline Wozniacki

Ma gli Australian Open riservano delle sorprese anche per quanto riguarda Caroline Wozniacki, tennista danese che è stata ex numero uno al mondo in questo sport.

La sua carriera tennistica ha dovuto subire la sconfitta da parte di Ons Jabeur. La danese aveva già annunciato precedentemente che questo sarebbe stato il suo ultimo torneo finale. Avrebbe voluto certamente concludere alla grande, ma nel terzo turno ha perso.

In ogni caso Caroline Wozniacki può contare su una carriera di tutto rispetto, che l’ha vista vincere più di 30 titoli WTA e l’ha vista trionfare nel 2018 nel Grande Slam.