Dopo un periodo in cui sembra aver preferito il silenzio e che effettivamente lo ha visto molto impegnato da un punto di vista lavorativo, Valentino Rossi torna a parlare in pubblico. Il pilota della Yamaha ha deciso di tornare a prendere la parola dopo il trionfo di Marc Marquez nel mondiale, un trionfo che ha portato la Spagna a salire sul primo posto del podio.

«Sfortunatamente torniamo dopo aver vissuto una stagione molto brutta, una stagione che sulla carta potrei tranquillamente definire la peggiore per noi», ha detto Rossi.MotoGP, la delusione di Valentino Rossi: «E' stata una stagione nera»

Archiviato il discorso relativo al mondiale che è stato aggiudicato a Marquez, però, il pilota marchigiano non ha alcuna intenzione di darsi per vinto. Anzi, dalle parole e dalle espressioni di Rossi si evince una cosa soltanto: che in lui è più vivo che mai il desiderio di riscattarsi in vista del Gran Premio d’Australia.

«Il lato negativo è che a Motegi abbiamo fatto zero punti, ma la cosa buona è che abbiamo dimostrato di saper essere forti. Phillip Island è una pista fantastica ed è un posto che mi piace molto. Dobbiamo cercare di andare spediti anche lì. Speriamo che le condizioni meteo non siano avverse, perché se fa freddo può anche diventare pericoloso. Speriamo nel bel tempo e vedremo», ha spiegato il pilota pesarese alla stampa.

Antonio Osso