Virginia Raggi rifiuta maglia della Lazio

Quando si tratta di scegliere tra bianco e nero, Virginia Raggi, sindaca di Roma, preferisce rimanerne fuori. Ed è così che se la sua carriera politica è andata avanti anche senza l’appoggio della destra o della sinistra, pare che per la neosindaca questo principio debba valere pure nello sport. Se le doveste chiedere per chi parteggia tra la Lazio e la Roma, insomma, non sperate di ottenere risposta!

E’ sull’onda di questo suo convincimento che Virginia Raggi ha rifiutato una maglia di Immobile. La Lazio, infatti, aveva inviato una maglia della squadra come regalo al figlio della Raggi, Matteo, strenuo tifoso della formazione biancoceleste. Ma non appena la t-shirt è arrivata sotto lo sguardo di mamma Virginia, il pacco è stato rispedito al mittente in men che non si dica.

A farlo sapere è Arturo Diaconale, responsabile comunicazione della Lazio: «Il Campidoglio ha rifiutato il dono ritenendo doveroso mantenere imparzialità calcistica. La scelta di non accettare il nostro regalo è assolutamente legittima, ma è bene chiarire che la nostra voleva essere solo un’iniziativa carina. Nessuna polemica da parte nostra, comunque».

Proprio ieri, tra l’altro, la sindaca ha incontrato il presidente della Roma Pallotta per discutere della messa in costruzione di un nuovo stadio. Stadio di cui si è parlato molto in campagna elettorale e che insieme al caso Olimpiadi ha rappresentato uno dei capitoli più discussi per quel che riguarda le iniziative di natura sportiva.

Antonio Osso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *