Serie A: nuove ipotesi sulla chiusura del campionato

Quali sono le ipotesi che si delineano per la Serie A? In seguito all’emergenza dettata dalla diffusione dell’epidemia di coronavirus le partite di calcio sono state interrotte. Molti appassionati e diversi tifosi si stanno chiedendo adesso quale potrebbe essere la soluzione. Anche i vertici della Lega Serie A stanno discutendo su questo argomento.

Quando potrebbe riprendere la Serie A

A lanciare una nuova ipotesi sulla ripresa del campionato di Serie A sono state alcune informazioni riportate dal Corriere dello Sport. In particolare si dice a questo proposito che ci sarebbe anche la possibilità di trasferire le squadre delle regioni in cui ci saranno ancora dei casi in altri luoghi, per giocare lontano da casa, sempre valutando le condizioni per cui la Serie A potrebbe ripartite.

In ogni caso le fonti di informazione fanno notare che le partite verrebbero comunque giocate a porte chiuse. Resta comunque ancora aperto il problema del taglio e del congelamento degli stipendi, riguardo ai quali si fa sentire una certa crisi non sottovalutata dagli esponenti del settore.

Le ipotesi per la chiusura del campionato

Rimane l’esigenza di chiudere il campionato che era stato già avviato e a cui è stato dato lo stop. Su questo argomento ci sono varie ipotesi, almeno per quanto riguarda la definizione del calendario.

La più ottimistica delle ipotesi prevede una ripartenza a metà maggio. La più pessimistica invece prevede la partenza del campionato già avviato e quindi la chiusura della Serie A di questa stagione entro la fine di giugno. Fra queste due ipotesi ce n’è una che è giudicata dai più la più realistica, con una chiusura prevista tra fine maggio e inizio giugno.