Nuove rivelazioni sullo stato di salute di Michael Schumacher

Ross Brawn parla delle condizioni di salute di Michael Schumacher.

Ross Brawn, intervistato dai microfoni della BCC, è tornato a parlare dello stato di salute di Michael Schumacher, il pilota di Formula 1 con cui ha condiviso tanti anni di esperienza e festeggiato insieme numerose vittorie.

Sulle condizioni di Schumi, l’ingegnere britannico che lo seguì prima in Benetton e poi in Ferrari, ha rivelato: «Ci sono segnali incoraggianti e tutti stiamo pregando giorno dopo giorno affinché se ne possano vedere di altri». E poi ha aggiunto: «Ci sono troppe speculazioni sullo stato di salute di Michael, la gran parte delle quali alla fine non fa che rivelarsi totalmente infondata»Michael SchumacherBrawn ha raccontato di Schumacher come di una persona che non sta certo attraversando un periodo facile, ma che passo dopo passo sembra stia progredendo. E’ la rabbia, però, quella che fa da padrona in questo momento. Una rabbia mista a speranza: «Dobbiamo solo pregare e augurarci ogni giorno di vedere dei progressi perché un giorno Michael possa uscire da questo terribile inferno», ha concluso Brawn.

Dall’incidente sugli sci del dicembre 2013, il campione non si è mai più ripreso per davvero. A quel fatto seguì un periodo di coma e, con il risveglio dal coma, un ulteriore calvario dato dalle continue terapie e dagli incessanti programmi di riabilitazione., dove sta continuando a seguire il percorso di recupero. Ma le difficoltà sono tante, troppe, per pensare di poterlo rivedere come era una volta.

Antonio Osso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *