Luciano Gaucci: morto l’ex presidente del Perugia

È morto Luciano Gaucci, che è stato a lungo presidente del Perugia. Luciano Gaucci aveva 81 anni e si è spento a Santo Domingo. È stato un imprenditore e dirigente sportivo italiano, che è diventato famoso prima nell’ippica e poi nel mondo del calcio. È stato anche vice di Dino Viola alla Roma e poi è stato per 13 anni presidente del Perugia Calcio.

Perché è famoso Luciano Gaucci

Luciano Gaucci è diventato famoso perché gli piaceva provocare e allo stesso tempo anche stupire. Sono diventate proverbiali alcune sue sfuriate. E poi non dobbiamo dimenticare il fatto che provò anche a tesserare una calciatrice donna, la centravanti della Germania Birgit Prinz, che voleva inserire nella squadra maschile del Perugia.

Da questo punto di vista Gaucci fu molto convinto e sostenne con fermezza la teoria, secondo la quale non c’era nessun regolamento che lo vietasse.

La carriera di Luciano Gaucci

Particolarmente famosa è la sua carriera di dirigente sportivo. Prima di fare il dirigente sportivo, è riuscito come imprenditore, quando ha fondato una ditta di pulizie a Roma e una ditta di abbigliamento sportivo.

Durante la gestione del Perugia è riuscito ad ottenere una promozione dalla Serie C1 alla Serie B nel 1994. Inoltre riuscì ad ottenere due promozioni dalla Serie B alla Serie A, rispettivamente nel 1996 e nel 1998.

Durante le stagioni in cui la squadra giocò in Serie A, riuscì a raggiungere anche la semifinale di Coppa Italia nella stagione 2002/2003. Inoltre proprio in quel periodo il Perugia si aggiudicò la partecipazione alla Coppa Uefa nella stagione 2003/2004.