Higuain si sfoga: «Sono anni che mi massacrano di critiche»

Gonzalo Higuain torna a sfogarsi. «A volte è difficile accettare le critiche – dichiara il Pipita a un’intervista concessa al Corriere – e devo dire che quella trascorsa è stata un’estate molto dura in cui mi hanno massacrato. Hanno detto che stavo male e molte altre cose. Poi sono entrato, ho segnato e per tutti ero in grande forma. Questo approccio a volte non lo capisco proprio».

Sul suo arrivo alla Juventus, Higuain ammette di essere entrato a far parte di un club che lo sprona a migliorarsi sempre di più, perché con lui ci sono colleghi «che hanno vinto tanto ma che hanno questa fame di vincere ancora e ancora». Proprio per questo Gonzalo sente il bisogno di migliorare, ma anche di «scendere in campo sempre con l’atteggiamento giusto».

HiguainE poi c’è il Napoli. Higuain è finito nella bufera per aver dato il benservito alla squadra che gli aveva dato tanto affetto, ma al Corriere il calciatore rivela che quel calore se lo ricorda ancora: «A Napoli mi hanno dato tantissimo e mi hanno fatto crescere. Il mio gesto è stato un segno di ringraziamento alla squadra, all’allenatore e ai tifosi».

Sulle voci che lo vorrebbero sotto scorta, invece, Higuain sente la necessità di dover mettere le cose in chiaro: «Dire una cosa di questo genere è una mancanza di rispetto totale. Mai avuta una scorta in vita mia. E mai ce l’avrò. Ma le bugie hanno le gambe corte».

Viviana Bottalico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *