Giro d’Italia 2019: Pascal Ackermann vince la quinta tappa

La quinta tappa del Giro d’Italia 2019 attualmente in corso è stata vinta da Pascal Ackermann. Si tratta di un percorso di ben 140 chilometri che va da Frascati fino a Terracina. Ackermann è riuscito a superare Fernando Gaviria arrivando primo direttamente alla fine del percorso. Il terzo posto della classifica della quinta tappa di questo Giro d’Italia è stato raggiunto da Arnaud Démare. La maglia rosa rimane per Primoz Roglic. Prima dell’inizio della tappa è arrivata l’informazione relativa al ritiro di Tom Dumoulin, che non è riuscito a correre a causa del problema al ginocchio in seguito alla caduta che l’ha visto coinvolto in precedenza.

Tappa difficile a causa della pioggia

La classifica generale non ha subito delle modifiche, relativamente a diverse posizioni. La quinta tappa è stata contraddistinta dalla pioggia e dal vento che hanno caratterizzato l’area del Lazio in cui si è svolta la gara. Primoz Roglic riesce a restare in vantaggio su Simon Yates di 35’’ e su Vincenzo Nibali di 39’’.

La tappa in questione sembrava abbastanza facile per le sue caratteristiche, ma si è rivelata più difficile del previsto, a causa principalmente delle condizioni meteo, che non hanno risparmiato gli atleti in gara. Ackermann è riuscito a battere l’avversario colombiano poco prima del traguardo.

Come abbiamo già detto, la pioggia ha messo in difficoltà i ciclisti, già a partire dall’inizio della corsa. Le temperature sono arrivate anche a toccare i 10 gradi e i ciclisti hanno dovuto pensare anche a coprirsi.

Tom Dumoulin non ha partecipato

Tom Dumoulin ha preferito rinunciare a questa tappa del percorso del Giro d’Italia 2019, considerando il forte dolore al ginocchio sinistro. L’olandese ha deciso di non partecipare alla tappa poco prima della partenza ufficiale della gara in questione. Alla tappa non ha partecipato Kristijan Koren, che è stato coinvolto nella vicenda Aderlass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *