Buffon: ‘Giocare nel nostro stadio ha sempre un sapore particolare’

Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, è sempre decisivo per la squadra. Lo ha dimostrato nell’ultimo match contro il Verona, terminato per 2 a 1 per la Vecchia Signora.

Le parole di Buffon dopo la partita contro il Chievo

Gianluigi Buffon, al termine dell’incontro con il Chievo, ha commentato a caldo quello che è successo alla sua seconda partita dopo il ritorno alla Juventus.

Il portiere bianconero, infatti, è tornato a Torino dopo una parentesi al Paris Saint Germain e si è dimostrato più decisivo che mai durante la partita contro il Chievo.

Buffon, infatti, ha parato una palla molto pericolosa su Lazovic e Veloso, durante la ripresa. Il portiere ha scritto sui suoi profili social che giocare nello stadio della Juventus ha un sapore particolare e che essere insieme ai tifosi è un piacere indescrivibile.

Ha aggiunto che vincere nello stadio della Juventus è una virtù che la squadra non può permettersi di perdere e che è necessario difendere a tutti i costi, sempre.

Il record di Gianluigi Buffon

Oltre ad essere stato decisivo durante il match, Gianluigi Buffon ha raggiunto un record: 902 presenze con il club.

Buffon ha dichiarato che tornare alla Juventus è stata per lui una grandissima soddisfazione considerando una carriera bella ed emozionante come la sua.

A chi gli ha detto di giocare poco, Buffon ha risposto dicendo che le cose erano chiare sin dall’inizio e le ha accettate senza dubbio: è tornato alla Juventus con la voglia di ricondividere altre emozioni con i dirigenti e la gente della Juve.

Proprio per questo motivo ha accettato questo ruolo un po’ limitato in campo. Buffon, ha affermato, infatti, che ci sono tante altre sfumature per avere soddisfazioni. Infine, a chi gli ha chiesto quando smetterà di giocare, ha commentato dicendo che siamo solo a settembre e che fisicamente si sente molto bene.