Boateng multato. La colpa? Aver omaggiato le vittime del terremoto

Kevin Prince Boateng mette a segno il secondo gol con il Las Palmas, e per festeggiarlo esulta e mostra una t-shirt con su scritto «Forza Italia – 27.08.16».

Una gran bella mossa per dimostrare la sua vicinanza al popolo rimasto vittima del terremoto, ma per quanto fosse ricco di buone intenzioni, alla fine sembra proprio che quel gesto gli costerà caro: il giocatore verrà multato per aver mostrato il messaggio di solidarietà in campo.

La Federcalcio spagnola costringerà il centrocampista a pagare un’ammenda di 2000 euro, visto che il codice 91 del regolamento mette espressamente al bando dei simili gesti. La sanzione è quindi legittima, ma forse inopportuna dinanzi a un caso tanto delicato quale è un terremoto che ha mietuto più di 290 morti.

Boateng multato. La colpa? Aver omaggiato le vittime del terremotoMelissa Satta, moglie di Boateng, ha accolto la notizia con una sensazione di stupore mista a incredulità e sul suo profilo Twitter ha scritto: «Rimango sbalordita! Una dedica per l’Italia per un momento difficile, il calcio dovrebbe unire tutti!». A fargli eco la showgirl e amica Giorgia Palmas, che ha rincarato la dose con un secco «assurdo».

In ogni caso Boateng non è il solo volto del calcio che ha prestato solidarietà alle vittime del sisma: l’Inter, per esempio, ha donato 200 mila euro alle associazioni impegnate sul luogo; mentre nelle recenti partite i giocatori italiani sono scesi in campo con un segno di lutto al braccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *