Antonio Conte contro i razzisti: ‘In Italia si va sempre a peggiorare’

Il mister dell’Inter, Antonio Conte, ha espresso parole molto dure nei confronti di coloro che si macchiano di comportamenti razzisti. Secondo il tecnico neroazzurro sono necessarie delle pene più severe, alla stregua di altri Paesi. Conte ha anche parlato dell’imminente derby della Madonnina, complimentandosi con quanto fatto da Giampaolo.

La dura critica di Conte ai razzisti

Durante una recente intervista, il coach Antonio Conte ha commentato i recenti episodi razzisti avvenuti allo stadio, dicendo che in Italia la situazione tende sempre di più a peggiorare.

Il mister ha aggiunto che, dopo tre anni di assenza, è tornato trovando un ambiente peggiorato e dice che la colpa di questa situazione è di tutti.

Conte ha detto che il razzismo è una piaga che educa le nuove generazioni alla violenza e non va fomentata. La situazione in Inghilterra, secondo l’allenatore, è molto diversa. Invece i bambini dovrebbero essere educati ad incitare la propria squadra e non ad insultare il calciatore o l’avversario.

I commenti di Conte sul derby di Milano

A pochi giorni dal derby di Milano, Conte ha commentato anche l’imminente partita contro il Milan dicendo che i rossoneri sono un’ottima squadra e che il derby verrà giocato come merita d’essere giocato.

Il mister si è anche complimentato con il tecnico del Milan, Giampaolo, dicendo che quello che ha ottenuto lo ha meritato.

Ha aggiunto che entrambi hanno fatto la gavetta e che il mister rossonero ha dimostrato di essere preparato e di aver meritato questa grande occasione.

Conte ha concluso l’intervista commentando le parole del suo maestro, Trapattoni, che definì l’Inter una “centrifuga”, dicendo che le parole dei maestri non si discutono e che prova enorme affetto e riconoscenza per il mister.