Giovedì  mattina in quel di Madrid è stata svelata la nuova Yamaha M1 2017. Valentino Rossi, presente all’evento, ha esibito con una punta di orgoglio quella che d’ora in avanti sarà la sua nuova creatura.

E presidiato dai giornalisti, si è subito sentito porre delle domande riguardanti il decimo titolo mondiale: «Ciò che conta è essere competitivi e fare buone gare, stare concentrati e sempre forti. Per il campionato non si possono fare previsioni, anche perché le prime gare serviranno essenzialmente per conoscere il potenziale. L’importante comunque è dare il meglio ogni singola domenica», ha risposto Vale.

Valentino Rosso in MotoGP 2017Per quanto riguarda la nuova moto, Rossi ha aggiunto: «L’ho scoperta nei primi test dopo Valencia e mi sono reso conto che ha un grande potenziale, per cui ora ciò che resta da fare è lavorare molto bene nei tre test pre-stagionali col nuovo staff e arrivare pronti in Qatar. Comunque la prima impressione avuta è davvero buona».

Valentino gareggerà col compagno di squadra Maverick Vinales: «Purtroppo per me ha dimostrato di essere subito molto veloce al punto tale da impressionarmi. Penso che faremo un bel lavoro per il team. Cercherò di sottrargli qualche segreto per capirne di più sulla sua velocità».

 

Alberto Mengora