Milan ai Cinesi, Berlusconi ci ha ripensato ?

Silvio Berlusconi ci ha ripensato e non vuol più abbandonare il Milan nelle mani dei cinesi. Come si è mormorato nei giorni scorsi, l’ex Cavaliere avrebbe chiesto al fondo cinese Sino Europe Sport di poter rimanere nel Milan con una partecipazione del 20%.
[continua a leggere dopo la foto]
Milan ai Cinesi, Berlusconi ci ha ripensatoLa permanenza come azionista di minoranza e presidente onorario, permetterebbe infatti a Berlusconi di prendere decisioni tecniche e di mercato, e di rivedere confermato Galliani nel ruolo di amministratore delegato.

Ma nelle ore successive alla diffusione della notizia è puntualmente arrivata la smentita di Fininvest, che in una nota ufficiale ha spiegato che l‘affare riguarda il 99.9% delle azioni possedute da Berlusconi. Quindi nessuna ipotesi – e tanto meno possibilità – che i Berlusconi possano continuare ad essere azionisti dopo la ratifica del closing.

I rossoneri insomma sarebbero pronti al passaggio di proprietà, anche se continuano a mostrare una certa freddezza sulla totale cessione del capitale. E’ anche vero però che ancora non c’è alcuna certezza del passaggio del Milan in mani cinesi, sebbene la parola fine, tanto in un senso quanto nell’altro, dovrebbe poter arrivare a breve: l’epilogo di questa trattativa è fissato per le sedute dell’1 e 3 marzo.

Francesco Giubbilini